E' arrivata la LUPULUS!
Una bionda artigianale belga
dal colore chiaro, leggermente velato.
Alc: 8,5% Vol
IMG_1136.jpeg
Il luppolo è il vero leit-motiv di questa straordinaria birra. Lo si percepisce già dal nome, dall'abbondante uso che se ne fa nel corso della produzione e negli infiniti giochi di parole legati alla sua immagine in parallelo con quella del lupo.
Spiccano i sentori di coriandolo e di buccia d’arancia seccata di Curação, che conferiscono alla birra una notevole freschezza così come i sentori di timo e di ginepro donano alla birra leggere note balsamiche e pungenti.
BIRRA E SOTTOBICCHIERE.JPG

A livello olfattivo il luppolo è percettibile ma è in retroguardia. Al palato dominano gli aromatici sentori del luppolo, che in bocca sembrano scomparire in virtù di un’abbondante carbonatazione che dona freschezza e acidità alla Lupulus.

Una volta però dissoltasi l’anidride carbonica ecco che l’amaro del luppolo diventa profondo e ti afferra alla gola…come se fosse un lupo.

Inoltre, dissoltasi la frizzantezza si riescono ad apprezzare sia la rotondità del corpo, mai invasivo nonostante gli 8,5 gradi alcolici in volume, e di conseguenza la sua ottima bevibilità.

Polish_20200127_183919341_edited.jpg
Queste caratteristiche organolettiche fanno sì che la Lupulus abbia sempre le caratteristiche di una birra giovane anche se viene fatta invecchiare. La sua persistenza retrolfattiva è mediamente incisiva e in ogni caso è orientata in direzione del luppolo.
ANDY LUPULUS.jpg
Ti è venuta voglia di assaggiarla?
Chiamaci al +393925904462
oppure prenota il tuo tavolo cliccando qui sotto!